Transazione Fiscale e fiscalità della crisi d’impresa

/Transazione Fiscale e fiscalità della crisi d'impresa

Imposta di registro: si può rettificare il valore dell’immobile venduto all’asta?

2019-06-14T12:24:27+02:00

di Giulio Andreani Se un immobile di proprietà di un’impresa fallita viene ceduto all’esito di una trattativa privata successiva all’esperimento di diversi incanti deserti, la congruità, ai fini delle imposte indirette, del prezzo applicato non va valutata sulla base solo del prezzo periziato posto a base d’asta, in quanto dimostratosi inadeguato e fuori mercato, ma tenendo [...]

Imposta di registro: si può rettificare il valore dell’immobile venduto all’asta?2019-06-14T12:24:27+02:00

Variazioni in diminuzione IVA nella crisi d’impresa: il punto

2019-06-14T12:11:17+02:00

di Giulio Andreani e Angelo Tubelli La Corte di Giustizia UE ha ripetutamente affermato che, in virtù del principio di neutralità dell’imposta, la base imponibile dell’IVA deve essere costituita dal corrispettivo realmente percepito dal soggetto passivo e l’amministrazione finanziaria non può riscuotere a titolo di imposta un importo superiore a quello da questi percepito a tale [...]

Variazioni in diminuzione IVA nella crisi d’impresa: il punto2019-06-14T12:11:17+02:00

Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza. La segnalazione dell’Agenzia delle entrate.

2019-06-14T11:22:40+02:00

di Giulio Andreani L’articolo 15, comma 1, del Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza ha introdotto, in capo ai creditori pubblici qualificati, l’obbligo di inviare al debitore una segnalazione ogniqualvolta la sua esposizione debitoria abbia superato nei confronti di tali creditori le soglie all’uopo stabilite dal successivo comma 2 del medesimo articolo, con la conseguenza che, [...]

Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza. La segnalazione dell’Agenzia delle entrate.2019-06-14T11:22:40+02:00

Il trattamento fiscale delle sopravvenienze attive da esdebitamento: il punto

2019-05-30T12:25:27+02:00

di Giulio Andreani* e Angelo Tubelli La disciplina delle sopravvenienze da esdebitamento ha subito nel corso degli anni diverse modifiche legislative e ha generato numerose incertezze interpretative. Con questo intervento cerchiamo di fornire un contributo alla sua ricostruzione, alla luce dei provvedimenti succedutisi nel tempo, la cui ratio è quella di impedire che alla detassazione di [...]

Il trattamento fiscale delle sopravvenienze attive da esdebitamento: il punto2019-05-30T12:25:27+02:00

Transazione fiscale senza ok delle Entrate se è più conveniente

2019-05-30T12:31:30+02:00

di Giulio Andreani La proposta di transazione fiscale produrrà effetto, nell’ambito di un accordo di ristrutturazione dei debiti, anche senza l’approvazione del Fisco, se sarà comunque più vantaggiosa per l’Erario rispetto alla liquidazione giudiziale. È questa una delle principali novità previste dal decreto legislativo sulla disciplina della crisi di impresa approvato dal Consiglio dei ministri la [...]

Transazione fiscale senza ok delle Entrate se è più conveniente2019-05-30T12:31:30+02:00

Resta obbligatorio attestare la fattibilità del piano

2019-05-30T12:35:28+02:00

di Giulio Andreani Il nuovo Codice della crisi d’impresa continua ad attribuire un ruolo essenziale all’attestazione del piano di risanamento nell’accordo in esecuzione di un piano attestato (articolo 56), così come nel concordato preventivo (articolo 87) e nell’accordo di ristrutturazione dei debiti (articolo57). Infatti l’attestazione della veridicità dei dati aziendali e della fattibilità del piano è [...]

Resta obbligatorio attestare la fattibilità del piano2019-05-30T12:35:28+02:00

Moratoria solo di due anni per i crediti privilegiati

2019-05-31T08:48:45+02:00

di Giulio Andreani L’articolo 86 del Dlgs sul nuovo Codice della crisi di impresa contiene un’importante innovazione sulla moratoria dei pagamenti relativi ai crediti assistiti da cause di prelazione nel concordato preventivo in continuità, la cui disciplina accentua, tra l’altro, l’utilità della transazione fiscale ai fini del soddisfacimento dei crediti tributari. Questa disposizione stabilisce che il piano di [...]

Moratoria solo di due anni per i crediti privilegiati2019-05-31T08:48:45+02:00

Transazioni fiscali in tilt nel concordato preventivo

2019-05-31T08:50:52+02:00

di Giulio Andreani Con una discutibile presa di posizione forse passata inosservata a molti operatori, l’agenzia delle Entrate ha adottato un orientamento che rischia di rendere difficilmente praticabili molte transazioni fiscali. Con la circolare 16/E del 23 luglio scorso sulla transazione ex articolo 182-ter della legge fallimentare , l’Agenzia ha fissato due paletti (si veda il Sole24Ore del 30 luglio [...]

Transazioni fiscali in tilt nel concordato preventivo2019-05-31T08:50:52+02:00

La tesi delle Entrate non supera sempre il test di convenienza

2019-05-31T08:58:26+02:00

di Giulio Andreani La tesi dell’Agenzia non è condivisibile e conduce a risultati non convenienti per lo stesso Fisco, come si evince da alcuni casi concreti. Se l’intenzione era quella di trarre vantaggio per le casse dell’erario gli effetti sono per lo più deludenti quando non addirittura nulli. Vediamo perché. L’articolo 182-ter, comma 1, legge fallimentare [...]

La tesi delle Entrate non supera sempre il test di convenienza2019-05-31T08:58:26+02:00

Il pagamento totale dell’Iva non è essenziale

2019-05-31T09:02:45+02:00

di Giulio Andreani La circolare dell’agenzia delle Entrate 16 del 23 luglio 2018 mette fine alla prassi degli uffici periferici della stessa Agenzia che, nonostante l’articolo 182-ter della legge fallimentare preveda, dal 1° gennaio 2017, la possibilità di pagare parzialmente tutti i tributi e quindi anche l’Iva, hanno continuato a condizionare l’approvazione delle proposte di transazione fiscale formulate [...]

Il pagamento totale dell’Iva non è essenziale2019-05-31T09:02:45+02:00